I cacciatori di miele del Nepal

Gli ultimi cacciatori di miele in Nepal sono stati e sono tutt’ora una delle pratiche apistiche più curiose al mondo.

Si tratta di una pratica che risale a più di 8.000 anni fa, altamente rischiosa sia per le altezze alle quali bisogna arrampicarsi per raggiungere il prezioso miele depositato nei favi (posto su scogliere a strapiombo), sia per l’evidente pericolo derivante dalle api che difendono con determinazione le loro scorte.

Honey-Hunting-0018_2857468k
Cacciatore di miele al lavoro.

Le Apis laboriosa che popolano questi favi sono grandi circa il doppio rispetto alle nostre api, non a caso sono la specie di api più grandi al mondo.

Honey-Hunting-0015_2857467k
I favi di Apis laboriosa raggiungono dimensioni impressionanti.

Il miele, una volta raccolto, viene spremuto a mano e distribuito alla comunità. Questa tradizione è permeata da un grande senso di spiritualità; i cacciatori infatti pregano prima di mettersi al lavoro, sacrificando anche cibo ed animali alle divinità.

honey-hunters-nepal-26[4]
La sicurezza sul lavoro prima di tutto
Ecco quindi ora per voi un suggestivo video dedicato ai cacciatori di miele del Nepal; il brevissimo documentario è stato realizzato dalla BBC. Mi sono permesso di tradurlo in italiano per far apprezzare il contenuto anche ai non anglofoni. Buona visione!

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *