Il Mondo Delle Api – Recensione libro

Non è facile trovare libri di apicoltura nei grandi bookstore commerciali, così Luca ed io, quando ne troviamo uno lungo il nostro cammino, passiamo solitamente almeno un quarto d’ora alla ricerca scrupolosa di qualcosa di interessante nelle diverse sezioni dedicati agli animali, alle cure alternative (sigh!) e così via. Spesso ci sentiamo come un archeologo sull’orlo di una scoperta sensazionale, tanta è la difficoltà nell’individuare questi libri!

E’ stato così che oggi abbiamo pescato Il Mondo delle Api (The Bee Book) edito in Italia nel 2017 da Fabbri Editori, scritto da Fergus Chadwick, Steve Alton, Emma Sarah Tennant, Bill Fitzmaurice e Judy Earl per la Penguin Random House Company.

Siamo rimasti subito stupiti dall’ottima qualità delle stampe: il libro contiene sia fotografie di qualsiasi tipo, dai fiori di interesse apistico alle api sul predellino di volo, che disegni… A parer nostro, il vero punto di forza di questo volume.
Gli illustratori sono riusciti a riprodurre la vita dell’ape con pienezza di dettagli e certamente non a discapito dell’estica. Le loro matite sono state capaci di arrivare fin dentro l’arnia, raffigurando le sezioni dell’alveare nel descrivere come nasce un’ape!

L’impaginatura stessa del libro è molto simpatica ed accattivante, in quanto non segue lo schema classico della lettura a colonna ma riempe l’intera pagina di immagini, infobox, decorazioni e colori. A volte questo distrae un po’ nell’apprendimento generale ma in altri casi può anche rafforzare quanto stiamo leggendo. Come già accennato, i vari capitoli contengono dei piccoli riquadri informativi che approfondiscono nozioni specifiche oppure regalano al lettore piccole perle sul’apicoltura e tutto il suo mondo.

I capitoli che abbiamo preferito sono soprattutto quelli iniziali perché sono veramente carichi di notizie e informazioni che trascinano il lettore nei meandri della nostra pratica millenaria. Si parla infatti dell’evoluzione delle api durante le varie ere geologiche, delle api solitarie e dei bombi (troppo spessi bistrattati!), del rapporto con l’uomo e così via. Un buon modo per iniziare!

Interessante anche il secondo capitolo,  nel quale si informa il lettore su come organizzare il giardino ed altri trucchi che facilitano la sopravvivenza di questi insetti così fondamentali, dando enorme importanza anche agli altri impollinatori! Vuoi sapere come costruire un hotel per insetti? Se ne parla proprio in queste pagine!

Una menzione speciale va al terzo capitolo, dedicato all’apicoltura vera e propria. Qua le fotografie lasciano veramente il segno perché sono queste a fare da padrone. Accanto a tante nozioni utili su come iniziare ad approcciarsi alla pratica troviamo immagini molto esaustive che spesso mancano su altri manuali per principianti. Una sezione che abbiamo trovato purtroppo povera di informazioni sicuramente vitali è quella dei parassiti e delle malattie dell’alveare: negli ultimi trent’anni sono stati tra i maggiori fautori del declino della popolazione mondiale delle api, e dedicare loro soltanto cinque pagine è abbastanza riduttivo. Nonostante ciò, le informazioni possono porre le basi per un successivo approfondimento con altri manuali.

L’ultimo capitolo, quello dedicato ai prodotti delle api, è quello più debole del libro. Il miele, prodotto principe per chi fa apicoltura, a nostro avviso avrebbe meritato molto più spazio, mentre il libro si limita a spiegare in breve come disopercolare ed imbarattolare, non ci fornisce alcuna informazione sul prodotto in sé.  Sono molto interessanti le istruzioni su come preparare candele di cera d’api, sia decorate che preparate ad immersione. Le ricette dedicate all’uso della cera in autoproduzione cosmetica sono buone per chi vuole cimentarsi da inesperto in materia ma avrebbero meritato qualche spiegazione più approfondita.

Come si può intuire, Il Mondo delle Api è sicuramente un libro fatto bene e da autori esperti. Tra questi infatti si trovano biologi, botanici, studiosi ed appassionati da decenni di apicoltura, cosa da non trascurare né sottovalutare!

La ricchezza di fotografie ed illustrazioni fatte a mano cattura moltissimo gli occhi ed aiuta molto il lettore nell’assimilare le informazioni contenute.

A nostro avviso questo manuale è ottimo per chi da neofita vuole cimentarsi nell’apicoltura e non sa da dove iniziare, forse spaventato anche dai manuali teorici e pratici che sono troppo impegnativi per chi deve fare ancora i primi passi.

Potrebbe anche essere un’idea regalo per un giovane adulto, in quanto le nozioni contenute sono facilmente digeribili da un pubblico molto vasto ed anche al di fuori del settore. Chissà, magari potreste lasciare un’impronta indelebile ed indirizzare la sua futura carriera universitaria come entomologo!

Vi forniamo qui sotto il link per poterlo acquistare su Amazon:

 

 

Se deciderete di acquistarlo tramite questo sito, il nostro blog riceverà una piccolo contributo. Per voi non c’è alcun sovrapprezzo, ma per noi significa aggiungere un piccolo mattone a sostegno di questo progetto!

In alternativa potete acquistarne una copia fisica presso tutte le librerie Mondadori d’Italia.

Un buon trampolino di lancio assicura un volo perfetto!

 

 

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *