L’ape e il fiore:

Il fiore disse all’ape affaccendata:
“Sei davvero sfacciata!
Il nettare mi rubi e te ne vai
e un dono, in cambio, non mi lasci mai.”
Disse l’ape sincera:
“Sono operaia della primavera
e tutto il giorno faccio miele e cera.
Ai bimbi piace tanto il miele mio
e la cera che arde piace a Dio.
Se quel che abbiamo non lo diam col cuore,
che diremo al Signore?”
“Prendi quello che vuoi” rispose il fiore.
“M’hai insegnato che cos’è l’amore”.

Foto: Di non noto – http://files.splinder.com/2d1ab3f9f6c3e73ba9f43bed60e6d0c1.jpeg, Pubblico dominio, https://it.wikipedia.org/w/index.php?curid=2938926